lunedì 30 marzo 2009

Antony

da quando ho acquisito lo status di padre ho poche occasioni per partecipare ad happening musicali per cui cerco di selezionarli con cura.
sabato ho assistito al concerto di Antony & The Johnsons.
la sua voce dal vivo è riuscita a squarciare tutti i miei organi interni, un effetto molto più devastante del già difficile ascolto quotidiano in cuffia.
per due ore ho fluttuato sospeso sopra di lui, gli occhi non riuscivano ad asciugarsi.
due metri per cento chili: la custodia di tutta la dolcezza e l'amarezza del mondo.

6 commenti:

  1. gesù mi hai fatto venir voglia di sentire questo Antony, suggeriscimi una canzone da cui iniziare!
    sun

    RispondiElimina
  2. caro one night
    quando questo usignolo dell'anima il primo di gennaio scorso ci fece il regalo di un nuovo album fu davvero un buon inizio in mezzo a tanto inutile rumore.
    Scusa l'invadenza di dare qualche indicazione a SunOfYork ma non resisto:
    @ Sun
    per esempio potresti iniziare ascoltando:
    http://www.youtube.com/watch?v=loNU4fVpO8E

    http://www.youtube.com/watch?v=S-NziGE6DVY&feature=related

    http://www.youtube.com/watch?v=fARqijis3ok

    ma sono tutte bellissime

    un saluto

    RispondiElimina
  3. @SunOfYork: beh i consigli di myheart sono sicuramente azzeccati, le prime due sono forse tra le più belle in assoluto.
    direi comunque che il disco di riferimento è "I am a bird now" ma anche l'ultimo "The crying light" non scherza.

    RispondiElimina
  4. che dire, grazie, ecco perché mi piacciono i blog, ogni tanto giri un po' a casaccio e scopri un cantante che ti emoziona

    sun

    RispondiElimina
  5. Grazie.

    Non lo conoscevo.

    Ciao,
    LL

    RispondiElimina